Pollo all'olio - Pui in ulei


Una ricetta troppo buona, molto facile e veloce se usate la pentola a pressione come me e da preparare un giorno prima

le coscie e il petto di un pollo
1 spicchio d'aglio
sale, pepe a grani, 1-2 foglie di alloro
2 carote (facoltativo)

- pulite e lavate la carne di pollo
- metete in una pentola a pressione la carne con sale, aglio, pepe, le carote mondate e lavate, intere, e l'alloro
- versate sopra olio della altezza della carne ma senza coprirla
- chiudete la pentola e portate all'ebollizione, lasciate copcere a fuoco basso cca 30 minuti dal fischio
- raffredate la pentola e aprite, verificate se la carne e cotta e se serve lasciate copcere ancora sempre con la pentola chiusa e a fuoco basso
- quando la carne sarà cotta raffreddate la pentola, aprite e lasciate che si raffredda la carne ( toglietela dal olio prima), disossatela e metete la carne in un vaso di vetro ( Pirex o anche in un baratolo di vetro ), versate sopra l'olio di cottura con gli aromi e chiudete il coperchio o con una pellicola e lasciate per tutta la notte nel frigo.
- scaldate prima di servire

* servite con polenta, patate, potete frullare la carne e ottenere una bella crema da spalmare sul pane

* l'olio avanzato si puo' usare come fondo di cottura per un altro piatto con il vantaggio che l'olio non è stato  fritto, anche la carne sembra  lessa ma con il sapore di un arrosto .


in romana:

pieptul si pulpele de la un pui
1 catel de usturoi
sare, boabe de piper, 1-2 foi de dafin
2 morcovi  ( facultativ)
- curatati si spalati carnea de pui
- puneti intr-o oala sub presiune ( minune, kukta) canea cu sare, usturoi ( catelul curatat si lasat intreg sau chiar numai spalat si necuratat) piperul, dafinul si morcovii curatati, spalati si lasati intregi
- varsati deasupra uleiul fara cam de inaltimea carnii fara insa sa o acoperiti
- inchideti oala cu capacul si puneti sa fiarba la foc mic cca 30 minute de cind fluiera sau se ridica siguranta _(depinde ce oala aveti)
- raciti oala ca sa se poata deschide capacul si verificati carnea daca este sau nu coapta bine, daca nu inchideti oala si mai alsati pe foc ...
- cind carnea va fi coapta /fiarta in ulei o scoateti din ulei si o dezosati apoi puneti bucatile de carne intr-un vas de sticla ( Jena, Pirex sau chiar intr-un borcan incapator ) si varsati deasupra uleiul cu toate ingredientele . Inchideti capacul vasului sau acoperiti cufolie de plastic transparenta si lasati minim 12 ore / o noapte in frigider
- incalziti carnea cu sosul inainte de a servi

* serviti cu mamaliga, cartofi sau chiar puteti mixa in robot  / trece prin masina de tocat carnea pe care sa o ungeti apoi pe piine sau umple sandvisuri

* uleiul ramas il puteti folosi la un alt preparat, avantajul este ca acest ulei nu este prajit  chiar si carnea pare fiarta desi gustul si aroma este cea a unei fripturi

Involtini di verza, patate e funghi - Sarmale de varza cu umplutura de cartofi si ciuperci


6 foglie di verza
300 g patate ( pesate crude e sbucciate )
10 funghi champignon*
olio, sale, passata di pomodori grossa
1 spicchi d'aglio

- prepariamo una simil-purea di patate ( le patate lessate, schiacciate e condimentate con sale e un filo di olio )
- i funghi puliti e affettati, saltati in padella con sale, olio e un spicchio d'aglio in camiccia ... volendo aggiungete anche prezzemolo fresco tritato
- prepariamo il ripieno amalgamando le patate con i funghi e il loro olio e buttando via l'aglio, dividiamo il ripieno in 6 parti (per ogni foglia)
- frattempo facciamo lessare le foglie di verza in acqua salata per 10 minuti
- scolate le foglie di verza e raffreddate le tagliamo la parte centrale piu' grossa e disponiamo ripieno su ogni foglia, chiudiamo bene e mettiamo gli involtini sulla teglia
- su ogni involtino versiamo un filo di olio e passata di pomodoro ( diluita con un po' di acqua o no) e inforniamo a 180 °C per 15-20 minuti

nota : se la foglia di verza è troppo dura aggiungete nella teglia un po' di acqua o brodo vegetale e lasciate cuocere gli involtini di piu'

* o altri tipi di funghi

servite sià caldo che freddo


in romana:


ingrediente :

6 frunze de varza
300 gr cartofi cruzi curatati de coaja
10 ciuperci champignon
ulei, sare, suc de rosii cu pulpa
1 catel de usturoi

- pregatim un piure de cartofi (cartofi fierti, striviti, condimentati cu sare si putin ulei )
- ciupercile curatate le inabusim in tigaie cu sare, ulei, un catel de usturoi si la sfirsit putin patrunjel
- oparim bine de tot frunzele de varza, le scurgem si apoi le umplem cu piureul de cartof amestecat cu ciupercile
- facem sarmalute / rulouri pe care le punem in tav, turnam un fir de ulei si putin suc de rosii cu pulpa ( sau roaia rasa pe razatoare cu sucul pe care il lasa ea) si le coacem la cuptor la foc mediu cca 15-20 minute, pina cind se rumenesc

servim calde sau reci

Vellutata di cavolfiore e carote arrostite - Supa crema de conopida si morcovi copti



ingredienti :

1/2 cavolfiore
2 carote
1 patata
1/2 cipolla
1 spicchio d'aglio
sale, pepe, olio , rosmarino
brodo di carne o vegetale

potete servirla con uno di questi ingredienti :
- panna acida o yogurt
- Parmiggiano gratugiato
- una bruschetta di pane arostito e formaggio Gorgonzola
- cavolfiore e carota lessate
- con fete sottilissime di pancetta fritta
- con cubetti di peperoni arrostiti


- mettiamo nel forno le carote e il cavolfiore pulite, lavate e tagliate a pezzeti, salate, pepate e con un filo di olio
- lasciamo cuocere fino quando risultano morbidi dentro e crocanti fuori
- frattempo mettiamo nella pentola un filo di olio a scaldarsi con il spicchio d'aglio solo quanto basta che l'olio prende il sapore del aglio, togliamo l'aglio e aggiungiamo la cipolla e la patata pulita, sbucciata e tagliata e cubetti e versiamo il brodo. Lasciamo bollire fino quando la patata e morbida. Nei ultimi minuti aggiungiamo anche un rametto di rosmarino. Una volta pronta prendiamo la patata e facciamo filtrare il brodo ( buttiamo via  la cipolla e il rosmarino)
- frullimao la patate con il cavolfiore e le arote  versando brodo quanto basta per ottenere una vellutata



questa è la mia partecipazione alla raccolta " Minestre, zuppe, vellutate - tutto ciò che scalda " di (Alessia) Timo e maggiorana
 


Leggi anche Raccolta di ricette "Zuppe e minestre" - pdf



in romana:


ingrediente :
1/2 conopida
2 morcovi
1 cartof
1/2 ceapa
1 catel de usturoi
sare, piper, ulei, rozmarin
supa vegetala sau de carne


puteti sa o serviti cu unul dintre urmatoarele ingrediente :
- smintina sau iaurt
- parmezan ras
- felie de piine prajita cu brinza Gorgonzola ( sau alta brinza cu mucegai )
- conopida si morcovi fierte ( asa cum am facut eu )
- felii foarte subtiri de sunculita ( bacon / piept ardelenesc) prajite
- cuburi mici de ardei gras copt, curatat de pielita


- punem in cuptor pe tava cu sau fara hirtie de copt morcovii si conopida, spalate, curatate si taiate in bucati. Le saram si piperam si turnam putin ulei deasupra
- lasam sa se coaca pina cind rezulta cu miezul moale dar in acelasi timp si crocante la exterior
- intre timp punem in oala putin ulei si un catel de usturoi sa se incalzeasca numai cit sa lase usturoiul aroma uleiului, dupa care aruncam usturoiul si adaugam ceapa, caprtoful curatat si taiat in cuburi si varsam peste supa . Lasam sa fiarba pina cind cartoful este fiert, in ultimele minute adaugam si o crenguta de rozmarin. Cind cartoful este fiert il recuperam din oala si filtram supa ( aruncam ceapa si rozmarinul).
- cind morcovii si conopida sunt gata punem in oala cartoful fiert impreuna cu morcovii si conopida coapte si mixam totul in robot sau mixer vertocal, blender adaugind supa (strecurata)atit cit este nevoie ca sa obinem o supa crema pe placul nostru.

Buon San Valentino !!!

Durelli fritti in pastella - Pipote prajite in aluat


durelli di pollo
farina
acqua ghiacciata o acqua frizzante
sale, pepe o paprika
olio per frigere
yogurt
farina di mais

pullire dalla pellicina gialla se c'è, lavare e tagliare i durelli  togliendo la parte centrale piu' dura
lessare in acqua salata i durelli fino quando sono morbidi
una volta pronti scolati e lasciati che si raffredano e poi mescolati con 1-2 cucchiai di yogurt, aggiungete pepe o paprika secondo il vostro piacere
preparate una pastella con acqua ( frizzante o ghiacciata ) e farina
passsate i durelli nella pastella e se volete una pastella un po' crocante aggiungete anche un po' di farina di mais
friggetele in olio bollente; quando saranno dorate e ben gonfie togliete e mettetele su carta assorbente




in romana:

pipote de pui
faina
apa rece de la gheata sau apa rece minerala
sare, piper sau boia
ulei pentru prajit
iaurt
malai


curatati pielita galbuie de pe pipote daca ceasta exista, spalati si taiati partea dura de la fiecare pipoat in parte
fierbeti in apa sarata pipotele pina cind sunt moi
cind sint gata le scurgeti si le lasati sa se raceasca apoi le amestecati cu 1-2 linguri de iaurt
pregatiti un aluat di faina si apa ( de la gheata sau minerala)
adaugati piper sau boia dupa cum va place peste pipote
treceti pipotele prin aluat si dc vrti un aluat mai crocant adaugati si putin malai
prajiti in ulei fierbinte, cind aluatul rezulta auriu si crescut scoateti pipoetele si le lasati pe hirtie sa se scurga de excesul de ulei

Ciambella all'arancia - Chec cu portocale


la ricetta del sito Esselunga 

4  arance

250 g farina OO
150 g zucchero
75 g burro
1/2 bustina lievito vanigliato in polvere
3 uova
1-2 cucchiai succo di arancia ( questo è l mio modesto contributo .. mi sembrava un po' troppo sodo l'impasto)


Pelate a vivo le arance e tagliatele a fettine ( 3-4 mm )
Imburrate uno stampo a ciambella (28 cm diametro) e foderatelo con le fettine d'arancia. Mettete in frigorifero.
Sbattetele uova con lo zucchero, aggiungete la farina setaciata con il lievito e il burro sciolto ( raffredato) e il succo di arancia.
Mescolate per ottenere un composto liscio e ben omogeneo
Versate il composto ben omogeneo nello stampo a ciambella e fatelo cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.
Fate la prova stecchino e poi sformate la ciambella su una gratella.
Una volta raffreddata, servitela già tagliata a fette


Volendo si puo' spolverare la ciambella con zucchero a velo o versare sopra una glassa di zucchero a velo e succo di arancia o anche cioccolato sciolto.

in romana:

4 portocale
250 g faina OO
150 g zahar
75 g unt
1/2 plic praf de copt
zahar vanilat ( 1/2 plic)
3 oua
1-2 linguri de suc de portocala daca vi se pare ca aluatul este prea gros


Curatati "a vivo"* portocalele si taiati felii  ( 3-4 mm )
Ungeti cu unt tava cea cu gaura in mijloc si asezati feliile de portocala pe fundul i pe marginile tavii. Puneti tava in frigider sau mai bine in congelator cit timp pregatiti aluatul.
Bateti ouale cu zaharul sizaharul vanilat, adaugati faina cu praful de copt , untul topit si racit si zeama de portocale.
Amestecati pentru a obtine un amestec omogen.
Varsati aluatul in tava rece ( asa cum o scoateti din frigider) si coaceti la 180°C cca 40 minute.
Faceti proba cu scobitoarea
Rasturnati checul pe un gratar si lasati sa se raceasca inainte de a taia felii.


Daca vreti pudrati cu zahar pudra sau turnati o glazura din zahar pudra si suc de portocale deasupra  sau chiar  ciocolata topita ...

*  cum se curata si se taie "a vivo" o portocala vezi video aici

Involtini di bietola e riso - Sarmale din foi de sfecla si orez



6 foglie di bietola ( la parte verde) e 2 coste bianche
6 cucchiai di risò già cotto
1 cucchiaino di cipolla tritata
1/2 carota
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
125 gr mozzarella
pane grattugiato ( facoltativo)
1 cucchiaio d'olio
sale
 passata di pomodoro

- Mondate e lavate le foglie e le coste di bietola
- Sbollentate per un paio di minuti le foglie e fatele raffreddare
- Stufate nel olio le coste di bietola tritate con la cipolla e la carota ( mondata, lavata e grattugiata ).
- Amalgamate tutto con il riso già cotto e fate insaporire per qualche minuto
- In una ciotola mettete il riso e le verdure cotte, prezzemolo tritato e la mozzzarella e mescolate (se risultasse troppo morbido unite anche il pane grattugiato).
- Salate e riempite ogni foglia verde di bietola sbollentata e raffreddata con il ripieno.
- Chiudete come ogni involtino e adaggiate in una pirofila con la chiusura verso la teglia o fermate con uno stecchino.
- Infornate per 20 minuti a 180°C in salsa di pomodoro

Servite come contorno per un piatto di carne o come piatto principale






in romana:

6 frunze de sfecla* ( partea verde ) si 2 tulpini albe
6 linguri de orez deja fiert
1 lingurita de ceapa tocata marunt
1/2 morcov
1 lingura de patrunjel verde tocat
125 gr mozzarella
pesmet( facultativ)
1 lingura de ulei
sare
suc de rosii

- Curatati si spalati frunzele de sfecla
- Opariti frunzele (partea verde si apoi le lasati sa se raceasca intinse pe un servet de bucatarie din bumbac sau in)
- Inabusiti in ulei tulpinile de sfecla taiate marunt cu ceapa si morcovul ( curatat, spalat si ras pe razatoarea mica )
- Amestecati totul cu orezul deja fiert si lasati 1 minut sau cteva secunde pe foc ca orezul sa prinda gust.
- Intr-un castron puneti orezul cu zarzavatul, patrunjelul verde tocat si mozzarella taiata cubulete mici si amestecati ( daca rezulta prea lichid adaugati si pesmet care o sa absoarba lichidul)
- Sarati si umpleti fiecare frunza de sfecla oparita si deja racita cu acesta umplutura
- Infasurati ca pe sarmale si asezati fiecare sarma intr-o tava, daca nu stiti sa infasurati sarmale atunci faceti cite un rulou pe care il prindeti cu o scobitoare.
- Coaceti 10 minute la 180°C in sos de rosii

Soutzoukakia ( polpette greche nel sugo - chiftele grecesti in sos )



Soutzoukakia  / Σουντζουκάκια   ovverò: 
polpette di carne macinata aromatizzate al cumino e cotte nel sugo di pomodoro


Ingredienti :
500 g di carne bovina macinata,
3-4 fette di pane raffermo,
5 spicchi d’aglio pestati,
½ cucchiaio di cumino, sale, pepe e farina q. b.
olio per friggere
2 tazze d’acqua,
1 tazza di passata di pomodoro grossa


- bagnate in acqua e poi strizzate il pane rafermo
- aggiungete il pane alla carne, l'aglio pestato, cumino ( in polvere )sale e pepe, alla carne, all’aglio, al cumino, al sale e al pepe.
- impastate e formate dei salsicciotti lunghi circa 6 cm e grossi 1.5 cm
- infarinate le polpettine
- frigette le polpette nel olio o come me nella teglia di Pirex nel forno qià caldo
- in una pentola o nella stessa teglia di Pirex dove avete cotto le polpette versate l’acqua con la passata di pomodoro, salate e pepate e cuocete a fuoco moderato per 20-30 minuti ( o in un tegame sul fornello o nel Pirex al forno come me)

servite con riso bianco o patate (arrosto, fritte o purea )

 nota :
 per chi non ama l'aglio potete usare l'aglio liofilizato che pestate insieme al cumino o da solo ( si schiaccia facilmente con la parte tonda din un cucchiaio ) o aggiungere uno spicchio d'aglio in camicia nel sugo di pomodoro .


in romana:

Soutzoukakia Σουντζουκάκια sau mai bine zis chiftelute de carne tocata aromatizate cu chimen si coapte in sos de rosii


Ingrediente :
500 gr di carne tocata de vita,
3-4 felii de piine,
5 catei de usturoi striviti,
½ lingurita cu seminte de chimen ( pe care il macinati), sare, piper si faina cita este nevoie
ulei pentru prajit ( daca insa alegeti sa le coaceti in cuptor ca mine nu aveti nevoie de ulei )
2 cani cu apa ,
1 cana cu suc si pulpa de rosii


- inmuiati piinea in apa si o stoarceti bine
- adaugati piinea inmuiata si stoarsa la carne, usturoiul strivit (crema ), chimen, sare si piper
- amestecati bine si formati mici suluri de cca 6 cm lungime si grosime 1.5 cm
- treceti acest tip de chiftelute prin faina
- prajiti carnea in ulei intr-o tigaie sau fara ulei asa cum am facut eu in tava de sticla ( Jena, Pirex) la cuptor, in cuptorul deja cald
- intr-o craticioara puneti chiftelutele prajite cu putin ulei ( altul nu cel in care ati prajit) sau in aceeasi tava in care ati copt chiftelutele daca vreti sa continuati tot la cuptor ca mine varsati peste chiftele apa si sucul de rosii gata amestecate
- lasati sa fiarba 20-30 minute la foc moderat (pe flacara daca ati ales prima varianta in cratita sau la cuptor ca mine in vasul de sticla )

serviti cu orez simplu sau cartofi ( piure, copti la cuptor sau prajiti)
In Grecia dal 5-25 maggio con L'Abbecedario culinario europeo
ospiti da


"Iahnie" di fagioli secchi - Iahnie de fasole boabe



ingredienti x2 :

200 gr fagioli secchi
1 cipolla picola
1 foglia d'alloro
un filo di olio
1 bicchiere passata grossa di pomodoro
prezzemolo, aneto, dragoncello, santoreggia  *
pepe, sale
facoltativo : panna acida



- i fagioli puliti si mettono in ammolo per tutta la notte o quanto basta per il tipo di fagioli che usate voi,  i tempi di ammolo per i fagioli variano secondo il loro tipo e la loro "freschezza", i miei erano i buonissimi fagioli secchi siciliani vellutina che necessitano solo 6 ore
- terminato l'ammollo scolate i legumi dall'acqua , sciacquate in acqua corente fredda e versate in una pentola capiente i fagioli, aggiungete acqua fredda per coprire di 5-6 cm i fagioli e lasciate cuocere
- lessate i fagioli a fuoco basso cambiando o no l'acqua di cottura dopo i primi 30 minuti, io ho preferito cambiare l'acqua quindi dopo 30 minuti ho scolato i fagioli, sciacquati in acqua calda e travasati in una pentola con acqua bollente e lasciarli cuocere fino quando la buccia e la polpa sono morbide, nel mio caso altri 30 minuti
- in una pentolina di bordi non troppo alti o in una padella mettiamo a freddo l’olio e i tocchetti di cipolla
con sale a fuocco bassisimo ("per cuocere la cipolla basterebbe la fiammella di una candela ….. " si dice), lasciate cuocere, mescolando di tanto in tanto, facendo attenzione che nessuno dei tocchetti di cipolla si bruci, aggiungiamo a volte un po' di acqua calda di cottura dei fagioli fino quando la cipolla è completamente appassita
- aggiungiamo la passata di pomodori, i fagioli scolati e le piante aromatiche ( meglio in una garza o come me usando il "filtro infuso " o meglio dire la pallina in inox da tè, cosi le foglie non galeggiano e lasciamo bollire ancora 10 minuti
servite cosi o aggiungento panna acida

e un secondo vegetariano o un contorno per un secondo di carne



in romana:

adaptare dupa reteta din  "Carte de bucate" Silvia Jurcovan ( editia  IV 2003)
modificari : mai putin ulei decit in original;  fara faina in sos

ingrediente x2 :

200 gr fasole boabe
1 ceapa mica
1 foaie di dafin
ulei ( un fir de ulei )
1 pahar suc de rosii cu pulpa
patrunjel, marar, tarhon, cimbru *
piper, sare
optional : smintina



- fasolea curatata se pune la inmuiat de seara in multa apa rece, in cazul meu fasolea trebuia tinuta numai 6 ore la inmuiat
- dupa ce s-a umflat se  limpezeste fasolea in apa rece, se adauga alta apa rece cit sa acopere fasolea cu 5-6 cm si se pune la fiert
- se fierbe acoperit la foc mic pina cind bobul si coaja se inmoaie  eu  am avut o fasole de calitate foarte buna care fierbe numai in 1 ora (scrie pe punga)pe care  am fiert-o 30 minute in prima apa apoi am scurs fasolea, limpezit cu apa calda ( ca sa nu sufere socuri termice) si am varsat din nou fasolea in oala cu apa calda in care a continuat sa fiarba pina cind a fost gata ( in cazul meu alte 30 minute )
- intr-o cratita se pune ceapa taiata marunt, uleiul si sare la foc mic de tot, se lasa sa se inabuse adaugind din cind in cind apa in care a fiert fasolea cit a fost nevoie ca ceapa sa fie moale si buna, transparenta...
- am adaugat sucul de rosii ( cel pe care l-am folosit are si pulpa de rosii )  si fasolea fiarta, o foaie de dafin si cimbru, patrunjel, marar, tarhon * ai am lasat sa fiarba citeva clocote

se poate servi  ca atare  sau adaugind smintina in sos

este un fel doi vegetarian (de post) sau o garnitura la un fel principal de carne

* cimbrul, tarhonul, patrunjelul si mararul pe care l-am folosit eu erau uscate , le-am pus in ustensila de inox cu gaurele in are se pune ceaiul si pe care am scufundat-o in iahnie, am lasat-o acolo ca sa dea aroma mincarii fara insa sa ramina verdeata in sos

Ultimi commenti