Semolino al latte .. il mio cibo delle coccole - Gris cu lapte




Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Sara " Il mio cibo delle coccole" ...
Qual'è il vostro cibo delle coccole??? ...quello che preparate quando siete giù di morale oppure quando semplicemente avete voglia di coccolarvi?
Le regole della raccolta:
* Pubblicare nel proprio blog la ricetta (o le ricette se ne avete più di una) con il logo dell'iniziativa (quello a inizio pagina con Winnie the Pooh ^_^)
* Potete postare qualsiasi ricetta dolce o salata....
* Termine: 25 novembre 2008
* lasciare il link della ricetta in questo post (cosi non rischio di perdermi le ricettine per strada)
Il mio cibo delle coccole e il semolino al latte :-) sono una eterna bambina ? forse si :-) ma questo dolce cosi facile e veloce buono nel caldo estate servito freddo o d'inverno caldo si presta a cosi tante presentazioni che ogni volta ti sembra che mangi un altro dolce ... a me piace anche con salsa al caramello ( sembra una finta creme caramelle) ... o come questa ricetta con uvette, cocco disidratato e cioccolato grattugiato o semplice e con un cucchiaio di marmellata di amarene o fragole o mele cotogne
ingredienti per 2:
500 ml latte
da 60 a 80 gr di zucchero secondo il vostro piacere più o meno dolce
da 40 gr a 80 gr di semolino .. con 40 si prepara il semolino tipo quello per i neonati e con 60-80 uno tipo budino :-)) *
1 cucchiaio uvetta
cocco disidratato
cioccolato grattugiato
mettiamo il latte in una pentola, versiamo dentro lo zucchero e il semolino e amalgamiamo usando una frusta per non fare i grumi ... quando è diventato come una polentina morbida versiamo le uvette e continuiamo a mescolare con un cucchiaio .. Da quando inizia a bollire e sembrano piccoli vulcani nella pentola lasciamo a fuoco sempre bassissimo 5 minuti. Anche se sembra abbastanza liquido lo versiamo nelle ciotole e lasciamo a raffreddarsi. Orniamo quando e tiepido o raffreddato.
* nella mia ricetta di oggi ho aggiunto 80 g di zucchero e 80 di semolino per 500 ml latte
in romana
80 gr gris
80 gr zahar
500 ml lapte
1 lingura de stafide
cocos dezhidratat
ciocolata rasa
Punem intr-o cratita pe foc mic de tot laptele , varsam zaharul si grisul si amestecam cu telul in forma de para. Cind a devenit ca o mamaliguta moale adaugam si stafidele si continuam sa amestecam cu o lingura mereu pe fic extrem de mic. De cind incepe sa clocoteasca si sa faca "bulburuci" :-) mai lasam pe foc 5 minute. Varsam in castronele si lasam sa se raceasca apoi ornam cu ciocolata rasa, cocos dezhidratat sau chiar numai cu 1 lingura de dulceta preferatele mele sunt : visine, capsuni sau gutui.

Millefoglie di verza e carne - Millefoglie de varza si carne


1 verza ( solo le foglie più grosse)
400 gr carne macinata mista
1/2 cipolla tritata
sale, pepe, timo
- le foglie più grosse di una verza ( 20 ) le facciamo bollire nella pentola a pressione per 5 dal fischio con pochissima acqua e sale.
- rosoliamo la carne con la cipolla, passata di pomodoro, sale, pepe e alla fine timo ...
- in una teglia mettiamo a strati la verza e la carne, per ultimo la verza e aggiungiamo acqua di cottura della verza per 1/3 del altezza della teglia
- inforniamo a fuoco medio, nella teglia per 15-20 minuti coperta e poi scoperta per altri 15-20 minuti.
* se l'acqua scade aggiungiamo sempre acqua di cottura delle foglie di verza, quanto basta.
nota: per chi vuole puo aggiungere una tazzina da caffè (come misura) con riso lavato , lo rossoliamo inseme alla cipolla e la carne . Nella carne cosi saporita e tiepida possiamo aggiungere anche un uovo sbattuto prima di preparare i strati con la verza . Solo qui vuole ...
in romana :
doar frunzele mai mari de la o varza ( cca 20 buc)
400 gr carne tocata
1/2 ceapa
sare, piper, timo sau cimbru
- frunzele de varza se fierb cu putina apa sarata in oala sub presiune 5 minute de cind se ridica supapa
- intre timp se caleste canea cu ceapa tocata, sos de rosii, sare, piper si cimbru/timo
- intr-o tava se aseaza straturi de varza si straturi de carne, ultimul va fii de varza si se adauga apa in care a fiert varza cca 1/3 din inaltimea tavii
- se coace la foc mediu 15-20 minute in tava acoperita si ate 15-20 minute in tava fara capac ( sau folie de aluminiu).
* daca apa scade in tava mai adaugm din apa in care au fiert frunzele, cit e nevoie.
notas : cine vrea poate adauga si o cescuta de cafea ( ca massura ) cu orez, se caleste impreuna cu ceapa si carnea ... Cind carnea a prins aroma si este la temperatura camerei putem adauga si un ou batut inainte sa o asezam in straturi impreuna cu varza . ( evident doar cine vrea)

Minestra con le polpette di pesce - Ciorba cu perisoare de peste


Questa ricetta partecipa alla raccolta di ricette : zuppe e minestre
per le polpettine di pesce :
200 gr pesce pulito di lische
50 gr mollica di pane
1 uovo sbattuto ( o meno )
farina , sale

per la minestra:
1 patata
1 carota
1 pezzo di sedano rapa ( facoltativo)
1/4 peperone rosso ( o verde)
1-2 pomodori pelati schiacciati
brodo di pesce ( si può preparare con la testa e la coda del pesce)
1 cucchiaino di olio
1/4 cipolla grattugiata
succo di 1/2 limone
sedano di montagna / levistico


- si prepara un brodo di pesce con la testa e la coda del pesce se usiamo un pesce intero o più pesci piccoli .. acqua, sale che una volta pronto si passa per il collino
- mettiamo nella pentola dove vogliamo cuocere la minestra un cucchiaio di olio e la carota a fette, la cipolla grattugiata, sedano rapa grattugiato e il peperone a pezzettini , saliamo e lasciamo un po' cuocere un paio di minuti a fuoco basso
- versiamo sopra il brodo di pesce e se c'è bisogno ancora dell'acqua e lasciamo cuocere a fuoco basso/medio fino quando le verdure sono pronte.
- aggiungiamo i pomodori e lasciamo bollire, in questo tempo prepariamo le polpette
- i filetti di pesce o la carne del pesce pulite le lische la mettiamo nel trita carne /robot/ tritatutto aggiungiamo la mollica di pane ( ammollata e strizzata ) . Versiamo tutto in un piatto e aggiungiamo l'uovo sbattuto quanto basta ( se l'uovo e troppo grosso uno intero e troppo).
- facciamo delle polpette che le passiamo nella farina e le mettiamo nel brodo bollente . Abbassiamo la fiamma al minimo e lasciamo quasi 15 minuti a bollire.
- per ultimo mettiamo il succo di limone e le foglie di levistico (sedano di montagna). Se non lo trovate va bene anche il prezzemolo o le foglie di sedano . Io ho messo le foglie nella pallina per il tè e l'ho lasciato nel brodo per lasciare solo l'aroma, perché il mio levistico era secco.

in romana :


pt perisoare :
200 gr peste ( curatat de oase)
50 gr miez de piine
1 ou batut ( sau mai putin dc oul e foarte mare )
faina , sare

pt ciorba:
1 cartof
1 morcov
1 bucata de radacina de telina ( facultativ)
1/4 ardei gras rosu (sau verde)
1-2 rosii curatate de pielita si strivite
supa de peste ( se poate pregati cu capul si coada pestelui )
1 lingurita de ulei
1/4 ceapa rasa
zeama de la 1/2 lamiie
leustean


- pregatim o supa de peste cu capul si coada pestelui sau cu alti pesti mai mici .. apa, sare si cind e gata il trecem prin strecuratoare si pastram numai supa clara
- punem in oala in care vrem sa pregatim ciorba 1 lingurita de ulei si morcovul taiat rondele , ceapa rasa, telina rasa si ardeiul taiat marunt, sare si lasam 2 minute la foc mic sa se inmoaie
- varsam deasupra supa e peste si dc mai e nevoie mai adaugam apa si lasam sa fiarba la foc mic/ mediu pina cind legumele sunt gata .
- adaugam rosiile si mai lasa sa fiarba la foc mic in timp ce pregatim perisoarele
- pestele filè sau crnea de peste curatat de oase o punem in robot sau in masina de tocat impreuna cu miezul de piine inmuiat si stors . varsam totul intr.o farfurie si adaugm oul batut (cit e nevoie caci dc oul e f mare s-ar putea sa fie prea mult )
- formam perisoarele pe care le trecem prin faina si le punem la fiert in supa ce clocoteste la foc mic, cu flacara la minim fierbem cca 15 minute
- la sfirsit de tot adaugam sucul de lamiie si frunzele de leustean.. daca nu aveti leustean puteti pune si patrunjel sau telina ( eu le-am pus in bila cu gaurele pt ceai si le-am lasat in ciorba doar cit sa isi lase aroma )

Raccolta di:ricette zuppe e minestre - Culegere de retete : supe si ciorbe


codice HTML / codul HTML :
<a href="http://lacucinadicrista.blogspot.com/2008/10/raccolta-di-zuppe-e-minestre-culegere.html"><img src="http://lh5.ggpht.com/cucinadicristina/SQBJ3gWeM5I/AAAAAAAADSI/sRy3XhVnGVY/Immagine%20423.4.jpg"/></a>



L'idea e nata da una discussione con la nostra cara Tatiana e oggi vorrei annunciare la mia prima raccolta di ricette : Zuppe e minestre.

A me l'autunno e l'inverno piace tantissimo forse perché le cose più belle della mia vita sono capitate iniziando da settembre o forse perché l'autunno è l'anticamera delle feste di Natale che io amo tantissimo.

Mi piacerebbe inserire in uno PDF la raccolta di ricette ma non vorrei fare una promessa che forse non sarò in grado di onorare ( non so se sarò in grado) intanto alla fine della raccolta unirò tutte le ricette in un unico post.

Regolamento

* pubblicate entro 30 novembre 2008 nel vostro blog una o più ricette di zuppe, minestre, creme, vellutate, brodo... inserendo il logo e il link dell'iniziativa

* potete inviare anche il link delle ricette già pubblicate

* spedite un’email a cucinadicristina@gmail.com e indicate:
- il nome del vostro blog
- l'indirizzo web del vostro blog
- il titolo della ricetta e il link al post
- la vostra città e la regione ( facoltativo)


pentru retetele in limba romana :

Pornind de la o idee a Tatianei as vrea sa va anunt prima mea "culegere de retete" pe care o voi realiza cu ajutorul vostru cu titlul : Supe si ciorbe

Mie toamna si iarna imi plac enorm poate pentru ca cele mai frumoase evenimente din viata mea au avut loc incepind cu septembrie ... sau poate pentru ca toamna e anticamera iernii cea plina de sarbatori minunate culminind cu cea mai vesela zi a anului : Craciunul.


Mi-ar place sa introduc si un PDF cu toate retetele dar nu vreau sa fac o promisiune pe care s.ar putea sa nu o pot onora pentru ca nu stiu daca sunt in stare sa creez astfel de fisiere. Insa la sfirsitul acestui eveniment voi publica un post unic cu toate retetele voastre.



Regolamentul


* publicati pina la data de 30 noiembrie 2008 in blogul vostru una sau mai multe retete de supe, ciorbe, supe creme ... si introduceti logo-ul si link-ul acestui eveniment
* puteti trimite chiar si link-urile retetelor deja publicate in blogul vostru
* trimite un email care sa cuprinda :
- numele blogului vostru
- adresa web a blog-ului vostru
- titlul retetei si link-ul acesteia
- orasul in care locuiti, judetul sau tara ( facultativ)

Panini decorati alle erbe - Chifle decorate cu verdeata



ingredienti :


400 gr farina
1 cucchiaino sale
5 gr lievito di birra fresco
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai olio
200 ml acqua tiepida


- sciogliete il lievito con lo zucchero e aggiungete una parte dell'acqua
- versate tutto sopra la farina in una ciotola aggiungendo l'olio e il sale
- amalgamate versando l'acqua lentamente
- impastate fino quando si stacca dalla ciotola e lasciate a lievitare quasi 40 minuti
- ho impastato un altra volta dopo 1 ora e ho lasciato di nuovo a lievitare
- prendete piccoli pezzi d'impasto e formate dei panini grandi come dei mandarini
- mettete nella teglia da forno foglie di verza lavate e asciugate e adagiate sopra i panini
- lasciate di nuovo a lievitare quasi 30 minuti e in questo tempo scaldate il forno quasi alla temperatura massima
- adagiate sopra i panini foglie di prezzemolo, aneto, salvia, rosmarino, timo, santoreggia... e spennellate sopra con uovo sbattuto
- infornate alla temperatura quasi massima ( le foglie di verza si bruciano di sicuro non vi spaventate ma non fanno bruciare i panini)
- una volta cotti togliete la teglia dal forno e lasciate a raffreddare tutto coperto con uno telo di cottone o lino
- pulite le foglie di verza bruciate o no dal retro dei panini e servite

- no so i tempi perché non ho fatto attenzione ma il tempo e più corto per i panini piccoli e più lungo se volete cuocere un pane cosi o una focaccia



in romana :


ingrediente :

400 gr faina
1 lingurita de sare
5 gr drojdie de bere proaspata
1 lingurita de zahar
2 linguri ulei
200 ml apa la temperatura camerei

- topiti drojdia cu zaharul si adaugati o parte din apa
- varsati totul deasupra fainii intr-un castron impreuna cu sarea si uleiul
- amestecati totul varsind incetisor apa
- framintati pina se dezlipeste de castron si lasati sa dospeasca cca 40 min
- cind a dospit am mai framintat o data si am mai lasat la crescut 1 ora
- luati cite o bucata din aluat si formati bile cit mandarinele ( mie mi-au iesit 9 bucati unul mai mare unul mai mic dupa inspiratie )
- puneti pe fundul tavii frunze de varza spalate si usate si asezati chiflele
- lasati sa sa mai dospeasca cca 30 min si in timpul asta incalziti cuptorul aproape la maxim
- puneti pe fiecare chifla frunze de patrunjel, marar, salvie, rozmarin, timo , cimbru, maghiran si ungeti cu pensula cu ou batut
- coaceti la temperatura mare ( frunzele de varza se vor adre dar nu vor lasa sa se arda si chiflele care insa vor capata o aroma delicata de varza )
- cind au fost coapte chiflele scoatei tava din cuptor si o acoperiti cu un stergar de in sau bumbac si lasati sa se raceasca asa
- curatati frunzele arse de pe dosul chiflelor si le puteti servi
- nu imi amintesc timpii de coacere pentru ca nu am dat atentie insa e clar ca daca faceti chifle mici se vor coace mai repede decit chiflele mai mari sau decit daca veti face o piine sau o focaccia

World Bread Day 2008 : Bartolaccio (bartlàz)




Facciamo cuocere e parlare di pane in questo giorno di nuovo! Tutti sono cordialmente invitati a partecipare. Il tema è aperto, solo cuocere il pane con o senza lievito, utilizzando lievito madre , esperimentando diverse farine, aggiungere alcuni semi ... Aspetta a voi!
Scriveva Zorra nel suo invito che vorrei onorare con una ricetta tipica romagnola : Il Bartolaccio.


Il Bartolaccio, noto come e bartlàz, è una specialità tipica dell’alta Valle del Tramazzo, realizzata con un impasto di farina e acqua, ripieno di patate lesse insaporite con “forma” (formaggio grattugiato), pancetta rosolata, sale e pepe. È una sorta di tortello alla lastra, ossia un crescione (o cassone) cotto sulla piastra, dalla forma rettangolare. Il paese di Tredozio dedica al Bartolaccio una sagra nel mese di novembre, in cui è possibile degustare questa e altre specialità culinarie, quali la polenta e la paciarella: una polenta coi fagioli.



200 gr farina OO
1 gr lievito di birra fresco (facoltativo)
200 gr patate
50 gr pancetta
50 gr formaggio grattugiato ( grana padano e pecorino)
sale e pepe

- lessare e sbucciare le patate
- soffriggere la pancetta
- unire alle patate la pancetta, il formaggio grattugiato, sale, pepe amalgamando tutto
- preparare la sfoglia: versando la farina a fontana ed aggiungendovi il lievito e l'acqua, amalgamando il tutto e tirando l'impasto, fino ad ottenere una sfoglia non tanto fine.
- ritagliare dei quadrati, riempire i quadrati di sfoglia con il composto di patate
- cuocere il bartolaccio sulla piastra


english please:




Let's bake and talk about bread on this day again! Everybody is cordially invited to participate.The theme is open, just bake a bread with or without yeast, use sourdough, experiment with different flours, add some seeds... It's up to you!
Zorra wrote in his invitation that I would honor with a recipe typical of Romagna.

The Bartolaccio, known also as bartlàz, is a specialty typically from Valle del Tramazzo (Romagna) made from flour and water, stuffed with potatoes flavored with "form" (grated cheese), browned bacon, salt and pepper. It is a kind of tortello cooked on the kitchen range, with a rectangular shape. The country of Tredozio dedicated to Bartolaccio a festival in November, where you can enjoy this and other culinary specialties such as polenta and paciarella a polenta with beans.



200 g flour OO
1 g fresh yeast (optional)
200 gr potato
50 g lard / bacon
50 gr grated cheese (grana Padano cheese and pecorino)
salt and pepper


- boil the potatoes and peel (skin) it
- fry the bacon
- add bacon to potatoes, grated cheese, salt, pepper, mix everything to obtain a homogeneous compound
- prepare the pastry, pouring flour a fountain and adding the yeast and water. Stir the dough but not very thin
- cut the square, filling the square of pastry with the mixture of potatoes previously prepared and finally close, forming a tortello
- cook the bartolaccio obtained on very hot metal surfaces or on terracotta ( like piadina)




in romana :



Să framintam, coacem şi sa vorbim despre pâine in aceasta zi din nou! Toti cei care citesc sunt invitati cordial să participe. Tema este deschis, doar sa coacem pâine cu sau fără drojdie, folosind drojdie naturala, experimentam diferite feluri de faina, adăugam unele seminţe ... Este alegerea voastra! Scria Zorra in invitatia pe care vreau sa o onorez cu o reteta tipica din Romagna: Bartolaccio


Bartolaccio, cunoscut si ca bartlàz, este o specialitate din Valle del Tramazzo, făcut din făină şi apă, umplute cu cartofi si cu brânză rasa, slănină/sunculita prajita, sare şi piper. Este un fel de tortello copt pe plita, de forma dreptunghiulara. Localitatea Tredozio a dedicat o sarbatoare pt acest produs, în noiembrie, în cazul în care vă puteţi bucura aceasta şi alte specialitati culinare, cum ar fi mamaliga şi paciarella o mamaliga cu fasole.



200 gr faina OO
1 gr de drojdie de bere proaspata ( facultativ)
200 gr cartofi
50 gr sunculita
50 gr brinza rasa ( grana padano si pecorino dar merge si orice fel de cascaval uscat)
sare si piper



- fierbem cartofii si ii curatam de coaja
- prajim sunculita
- adaugam la cartofi sunculita,brinza rasa, sare si piper
- pregatim foaia: punem faina si formam o mica groapa in centru, aici turnam apa si drojdia sau praful de copt depinde ce folosim. Framintam bine si apoi intindem o foaie nu foarte subtire.
- taiem patrate in mijlocul carora punem umplutura de cartof , inchidem pe margini
- coacem bartolacci pe plita incalzita (tigaia groasa speciala pentru piadine ori cum am facut eu pe gratarul de fonta foarte bine incalzit inainte)

Polenta e Gorgonzola - Mamaliga cu sos de Gorgonzola



ingredienti per la polenta:
1 bicchiere* con farina di mais ( bramata )
3 bicchieri di acqua
sale
burro e grana o parmigiano
per la salsa:
200 gr Gorgonzola
1 tazzina da caffè con latte



- cuocete la polenta, alla fine aggiungete burro e grana o parmigiano grattugiate secondo il vostro gradimento
- in una padella scaldate il latte, quando questo è bel caldo spegnete il gas, aggiungete il gorgonzola spezzettato e fate sciogliere fino a formare una crema densa.
- servite la polenta a cucchiaiate o tagliata ( con una copapasta ) e versate la crema al gorgonzola sopra.


* usiamo lo stesso bicchiere per misurare la farina di mais e l'acqua


in romana :


ingrediente pt. mamaliga:
1 pahar* cu malai
3 pahare cu apa
sare
pt sos:
200 gr brinza Gorgonzola
1 cescuta mica ( de cafea ) cu lapte


- fierbem mamaliga si la sfirsit adaugam unt si parmezan sau alt cascaval ( mai uscat) ras, amestecam bine
- intr-o cana/ibric incalzim laptele, stingem flacara si adaugam brinza taiata in bucati care se va topi si va rezulta o crema densa
- servim mamaliga cu lingura sau o intindem pe un fund de lemn/marmura/sticla, o lasam sa se raceasca si o taiem cu forma si varsam deasupra crema de brinza .
* folisim acelasi pahar ca sa masuram malaiul si apa

Zuppa crema di zucca e mele con le noci - Crema de dovleac cu mere si nuci


ingredienti:

200 gr zucca
cipolla pochissima e tritata
2 mele
1 cucchiaino di burro o di olio
brodo *
1 spolverata di cannella in polvere
1 chiodo di garofano in polvere
1 cucchiaio di gherigli di noci
sale, pepe ( meglio bianco)

- togliete il torsolo delle mele e tagliate tante fette quante porzioni dovete servire, il resto delle mele sbucciate saranno aggiunte nella crema
- stufare la cipolla con olio o burro insieme con la zucca pulita e tagliata a cubetti e il resto delle mele sbucciate e tagliate a cubetti
- aggiungete brodo (* io ho usato di carne cosi la crema è più saporita ) per coprire la zucca e le mele e lasciate cuocere a fuoco basso
- quando saranno morbide frullate tutto, aggiungendo sale e pepe e versate ancora più brodo quanto basta
- mettete le fette di mela io ho aggiunto anche due fettine di zucca ) sulla griglia o padella antiaderente insieme con le noci, cannella e chiodi di garofano in polvere e lasciate che si ammorbidiscano poi giratele ..
- versate la crema nei piatti e ornate con le fete di mela, zucca, noci e se volete anche una foglia di salvia

in romana :

200 gr dovleac
putina ceapa tocata
2 mere
1 lingurita de unt sau de ulei
supa *
1 praf de scortisoara
1 cuisor ( pisat)
1 lingura de miez de nuca
sare, piper ( de preferat alb)

- scoatei cotorul de la 1 mar si apoi taiati rondele cite portii va trebui sa serviti , restul de mere le decojiti si le taiati bucati ca sa le adaugam in supa
- inabusiti ceapa cu ulei sau unt impreuna cu dovleacul curatat de coaja si taiat cubulete si cu merele curatate de coaja si taiate
- adaugati supa cit sa acopere cuburile de dovleac si mar ( *eu am folosit supa de vaca facuta de mine nu din cub, asa am crzut eu de cuvinta ca este mai gustoas crema si nu oare un compot la gust)
- cind vor fii moi indeajuns le mixati adaugind sare si piper si mai adaugati supa cit este nevoie
- puneti feliile de mar ( eu am pus si niste felii de dovleac ) pe gratar sau in tigaia de teflon impreuna cu nucile, praful de scortisoara si cuisoare si lasati sa se coaca uasor mai intii pe o parte si apoi pe cealalalta ( feliile ) in timp ce nucile se vor incalzi usor si vor prinde aroma condimentelor
- varsati crema in farfurii si adaugati cite o felie de mr, dovleac, nucile si daca vreti chiar si o frunza de salvie

Fasolakia me patates ( ricetta greca ) + premiu Brillante 2008



1 cipolla picolla o 1/2 cipolla
1-2 spicchi di aglio
olio EVO
1 bicchiere grande con passata di pomodoro grossa o pomodori pelati o pomodori freschi a cubetti
prezzemolo fresco
1 cucchiaio concentrato di pomodoro
100-200 gr fagiolini
2-3 patate
sale, pepe

- mettiamo la cipolla tagliata sottilissima a ammorbidirsi nel olio con sale in una pentola di ghisa
- aggiungiamo l'aglio ( tritato o intero), le patate sbucciate e tagliate a fette o a spicchi, il prezzemolo tritato e i pomodori
- amalgamiamo bene e sopra mettiamo i fagiolini lavate, mondati e tagliati a 3-4 cm lunghezza- versiamo acqua per coprire tutto ( senza amalgamare le patate con i fagiolini)
- lasciamo cuocere sul fuoco basso sotto il coperchio fino quando i fagiolini e le patate sono pronte.

si serve tiepido con formaggio Feta o con un cucchiaio di yogurt e/oon una spruzzata di succo di limone

in romana :


1 ceapa mai mica sau doar 1/2 dintr-o ceapa mare
1-2 catei de usturoi
ulei de masline
1 cana ( pahar mare ) cu suc de rosii cu pulpa sau rosii din conserva curatate de pielita sau chiar rosii proaspete curatate de pielita si taiate cuburi
1 lingura de bulion ( concentrat)
100-200 gr fasole verde
2-3 cartofi
sare, piper

- punem ceaa taiata subtire sa se inmoaie in ulei cu sare intr-o cratita de tuci
- adaugam usturoiul ( tocat sau intreg ca sa il putem recupera si arunca la sfirsit), cartofii curatati de coaja, spalati si taiati in sferturi sau in felii mai groase, patrunjelul si rosiile ( suc si concentrat)
- amestecam bine si deasupra punem fasolea verde spalata, curatata si rupta la dimensiunea de 3-4 cm
- varsam apa cit sa acopere totul fara insa sa amestecam
- lasam sa fiarba la foc mic in cratita de tuci acoperita cu capac pina cind sunt moi de intra furculita ...

se serveste calduta ( nu fierbinte ) impreuna cu brinza Feta sau cu o lingura de iaurt grecesc si/sau stropita cu putin suc de lamiie


Premiul Brillante 2008



multumesc Didona - Arome din bucatarie- Good appetite ! care m-a nominalizat pentru premiul Brillante weblog 2008. Cu aceasta ocazie am descoperit blogul ei si minunatele retete pe care daca nu le cunoasteti inca va invit sa il vizitati.
Premiul il ofer cu drag tuturor celor din lista mea.


In Grecia dal 5-25 maggio con L'Abbecedario culinario europeo
ospiti da


Frittata con pane raffermo - Omleta cu piine veche



burro per imburrare la teglia
pane raffermo quanto basta ( per coprire la superficie della teglia) *
3-4 uova
1-2 cucchiai di latte
sale, pepe
50 gr mozzarella a cubetti
50 gr caciotta o caciocavallo a cubetti
poco burro

facoltativo :
prosciutto
wurstel
olive
funghi
cipolla
peperoni
o quello che vi piace nella frittata

- scaldiamo il forno
- imburriamo la teglia
- sbattiamo le uova con il latte
- mettiamo il pane raffermo a pezzetti nella teglia, versiamo sopra le uova con latte e il formaggio insieme con alcuni fiocchi di burro
- inforniamo a 180-200 °C per cca 15 minuti

* io ho usato fette biscottate

in romana :

unt pt uns tava
piine uscata cit e nevoie ca sa acoeprim fundul tavii *
3-4 oua
1-2 linguri cu lapte
sare, piper
50 gr mozzarella cuburi
50 gr cascaval cuburi
putin unt

facutativ :
prosciutto/sunca
cremvurst
masline
ciuperci
ardei gras
nu toate impreuna ci la alegere .. si lista poate continua cu ceea ce preferati voi

- incalzim cuptorul
- ungem tava cu unt
- batem ouale cu laptele
- asezam piinea uscata /veche de citeva zile pe fundul tavii, varsam deasupra ouale batute cu laptele si peste mozzarella si cascavalul impreuna cu citeva bucatele de unt
- coacem la 180-200 °C ptr cca 15 minute

Ravioli radicchio e stracchino


sfoglia :
1 uovo
100 gr farina OO
sale

ripieno :
1 radicchio
sale
burro
2 cucchiai di stracchino

1 cucchiaio burro per condimentare la pasta

- prepariamo la pasta, lasciamo a riposare
- facciamo appassire il radicchio con sale e 1 cucchiaio di burro
- aggiungiamo il formaggio e lasciamo raffreddare
- stendiamo la sfoglia e prepariamo i ravioli
- chiudiamo bene e facciamo bollire in acqua salata per alcuni minuti
- condiamo i ravioli con burro

in romana :

aluatul :
1 ou
100 gr faina OO
sare

umplutura :
1 radicchio
sare
unt
2 linguri brinza stracchino ( sau alta brinza crema )

1 lingura unt pt condimentat ravioli

- framintam pasta si o lasam sa se odihneasca acoperita cu un castron
- punem radicchio la inabustit, tocat marunt cu putina sare si 1 lingurita de unt
- adaugam brinza si amestecam bine, lasam sa se raceasca
- intindem pasta subtire, asezam din loc in loc umplutura, acoperim cu alt strat de aluat , inchidem bine si taiem cu forma speciala sau cu un pahar daca ii vrem rotunzi sau chiar cu un cutit sau rotita ondulata patrate
- fierbem ravioli in apa sarata citeva minute ( nu mai mult de 3-5 min)
- scurgem ravioli ( ii pescuim cu paketa gaurita ) si ii punem in tigaie cu untul topit ( nu ii prajim !! ci doar ii condimentam cu acest unt ).

Miglior cuoca suggeritrice per la seconda volta - Pentru a doua oara "miglior cuoca suggeritrice"


Ho ricevuto da Kris il premio "miglior cuoca suggeritrice" e la ringrazio tantissimo. Anche lei e per me una bravissima cuoca suggeritrice e in più' una suggeritrice "agente di turismo" :-) con tutte la foto e i commenti/ oppinioni che trovo nel suo blog riguardanti i vari campeggi e i bellissimi posti da visitare per le vacanze .

Io come tanti prendo inspirazione dal internet, dai programmi TV o dalle riviste per non dimenticare la famiglia : madri, nonne, suocere, cognate e tantissime amiche con quale quasi tutti i giorni cambiamo ricette . Tutti/e si meritano questo premio cosi carino.


in romana :

Am primit de la Kris premiu "miglior cuoca suggeritrice" si ii mutumesc mult. Si ea este pentru mine o foarte priceputa bucatareasa de la care ma inspir si in plus un minunat "agent de turism" :-) cu toate fotografiile si comentariile/ parerile pe care le gasesc in blogul ei despre diversele campinguri si minunatele locuri pe care le putem vizita in vacante.

Eu fac parte din rindurile nenumarate ale celor care se inspira de pe paginile internetului, de la programele TV sau din reviste si sa nu uitam familiile : mamele, bunicile, soacrele si cumnatele si evident nu in ultimul rind prietenele cu care aproape zilnic schimbam retete. Toti/toate merita pe deplin acest premiu atit de dragut si eu il ofer cu toata dragostea.

Semifreddo ai fichi d'india (opuntia ficus indica )

semifreddo:
3 fichi d'india
250 ml panna da montare
zucchero ( secondo il vostro gusto)

crepes :
1 uovo
200 gr farina
acqua frizzante q.b. per ottenere una pastella molto liquida

olio per spennellare la padella

ripieno delle crepes :
ricotta fresca
zucchero


- sbucciare i fichi d'india e passare in un collino la polpa per togliere i semi
- aggiungere il succo ottenuto alla panna montata zuccherata , mescolate e passate nella gelatiera o se non avete la gelatiera nel congelatore ( a ogni 30 minuti mescolate il gelato).

- prepariamo le crepes
- amalgamiamo la ricotta con lo zucchero
- riempiamo le crepes con la ricotta zuccherata

- su ogni crepes ripieno di ricotta zuccherata mettiamo un cucchiaio di gelato ai fichi d'india


in romana :

semifreddo:
3 fichi d'india ( opuntia ficus indica)
250 ml frisca
zahar ( cit de dulce va place)

clatite :
1 ou
200 gr faina
apa minerala cit este nevoie ca sa obtinem un aluat lichid
ulei pt uns tigaia

umplutura clatitelor :
urda proaspata, brinza de vaci, ricotta
zahar


- curatam coaja fructelor si pulpa o trecem prin strecuratoare ca sa separam simburii
- adaugam sucul de fructe obtinut la frisca batuta ( cu zahar) si varsam totul in masina pt inghetata sau dc nu aveti puenti in congelator si amestecati cam la 30 minute ca sa obtineti o inghetata cremoasa

- pregatim clatitele
- amestecam brinza cu zaharul
- umplem clatitele cu brinza
- pe fiecare clatita punem cite o lingura de inghetata

Millefoglie di patate, finocchio e zucchina - Millefoglie de cartofi, fenicul(fenel) si dovlecei

per 2:

1 patata
2 fette di finocchio
1/2 zucchina
50 gr di gorgonzola
sale grossa
olio per spennellare


tagliamo molto sottile la patata e mettiamo tutto sulla teglia con la carta da forno nel forno scaldato al massimo ( fette di finocchio, di patate e di zucchina spennellate di olio e con del sale grosso ). In pochi minuti sono già cotte .

Mettiamo in una teglia per forno una fetta di finocchio cotto e sopra le fette di patate e di zucchine con pochissima gorgonzola tra loro e con un pezzo di formaggio sopra e inforniamo nel forno caldo per un paio di minuti quanto basta per far sciogliere il formaggio.


in romana :


pt 2 portii:

1 cartof
2 felii de fenel
1/2 de dovlecel/zucchina
50 gr Gorgonzola sau alta brinza cu mucegai
sare grunjoasa
ulei doar cit e nevoie sa ungem

taiem cartoful extrem de subtire si impreuna cu feliile de fenel si cu cele de dovlecel le ungem cu ulei cu pensula si le presaram cu sare, apoi le punem pe o tva cu hirtie de copt in cuptorul gata incalzit si cu focul la maxim . Se vor coace in citeva minute .

Intr-o alta tava de ceramica sau sticla asezam stratul de baza din felia de fenel, apoi felii de carofi si dovlecel cu putina brinza printre ele si terminam cu un cub de brinza deasupra . Punem la cuptor tot gata incalzit si la foc mare citeva minute doar cit este nevoie sa se topeasca putin brinza.

Crema di carote e cavolfiore - Crema de morcovi si conopida


ingredienti per 2:
1/4 di cavolfiore
2 carote
1/2 cipolla rossa
250 ml acqua
sale
succo di 1/4 o 1/2 limone
pepe macinato fresco
aneto fresco

mettiamo a lessare il cavolfiore con le carote mondate e lavate in acqua salata nella pentola a pressione per 7 minuti ( dal fischio ). Lasciamo raffreddarsi poco e frulliamo le verdure con l'acqua di ebollizione. Alla fine aggiungiamo il succo di limone, sale, pepe e aneto.

in romana:

ingrediente pentru 2 portii:
1/4 de conopida
2 morcovi
1/2 ceapa rosie
250 ml apa
sare
zeama de la un sfert sau o jumatate de lamiie
piper macinat proaspat
marar proaspat

punem la fiert conopida, ceapa si morcovii curatate si spalate, in oala sub presiune in apa cu sare pt cca 7 minute (de cind fluiera ). Lasam sa se raceasca putin si mixam cu mixerul vertical sau in blender impreuna cu apa in care au fiert. Apoi adaugam zeama de lamiie, sare, piper si marar la sfirsit.

Fagiolini fritti - Fasole verde prajita


ingredienti :
fagiolini
sale

farina di grano
uovo
farina di mais o pangrattato
olio per friggere

stecchini in legno per infilare i fagiolini :

facciamo lessare i fagiolini " al dente " io gli ho lessato nella pentola a pressione per solo 5 minuti, in acqua salata

infiliamo i fagiolini nei stecchini e se c'è bisogno tagliamo i bordi per avere la stessa misura

passiamo i fagiolini nella farina, uovo sbattuto e farina di mais ( o pangrattato) o se volete soltanto in una pastella

se il stecchino e troppo lungo lo rompiamo e friggiamo in olio caldo per pochi minuti


in romana :

ingrediente:
fasole verde
sare

faina
ou
malai sau pesmet

ulei pt prajit

bete de frigarui in care sa infigem fasolea

fierbem fasolea " al dente ", eu am fiert-o numai 5 minute ( de la flueir) in oala sub presiune, in apa sarata
infigem fasolea in betele de frifgarui si dc e nevoie mai taiem marginile ca sa aiba toate aceeasi dimensiune
trecem fasolea prin faina, ou batut, malai, din ou prin ou si din nou prin malai ( malaiul se poate inlocui cu pesmet) sau daca vreti puteti sa ii prajiti doar in alut ca de clatite .
prajim in ulei fierbinte doar cit este nevoie ca sa se rumeneasca si pe o parte si pe cealalta.

Dolcetti morbidi alla mela e alla cannella - Prajiturele cu mere si scortisoara


I dolcetti di Mammazan... troppo buoni ... veloci e profumatissimi.
Ingredienti

180 gr farina 00
1 bustina di lievito per dolci
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 pizzico di sale
50 gr di zucchero
2 mele grattugiate
130 ml di latte
1 uovo
50 gr di burro fuso
succo di mezzo limone
- amalgamare gli ingredienti liquidi : burro sciolto e raffreddato, latte, uovo sbattuto.
- amalgamare gli ingredienti solidi : le mele gratuggiate e il succo di limone, la farina setacciata con il lievito e il bicarbonato, sale, cannella e zucchero.
- versare gli ingredienti liquidi sopra quelli solidi e amalgamare
versare nei stampi per muffins e infornare nel forno già caldo a 180°C per 25 minuti o quanto basta.
in romana :
Ingrediente

180 gr faina 00
1 plic de praf de copt
1/2 lingurita de scortisoara
1/2 lingurita de bicarbonat
1 praf de sare
50 gr zahar
2 mere rase
130 ml de lapte
1 ou
50 gr unt topit
sucul de la jumatate de lamiie
amestecam ingredientele lichide: lapte, ou batut, untul topit si racit
amestecam ingredientele solide: merele rase si amestecate cu sucul de lamiie ca sa nu se inegreasca, faina cu praful de copt si bicarbonatul, zaharul, sarea, scortisoara
varsam ingredientele lichide peste cele solide si amestecam
varsam compozitia obtinuta in forme de muffins si coacem in cuptorul deja cald la 180 °C cca 25 minute sau cit e nevoie .

Zuppa di lenticchie e carote speziate al cumino - Supa de linte si morcovi cu aroma de chimen


2 cucchiaini semi di cumino
peperoncino
2 cucchiai olio di oliva
600 g carote
140 g lenticchie ( meglio rosse)
1 l brodo vegetale
125 ml latte
yogurt per servire


In una padella calda scaldare i semi di cumino fino quando iniziano a saltare :-) insieme al peperoncino. Cosi lasciano tutte gli aromi.
La metà dei semi di cumino e peperoncino versate in una pentola insieme al olio, le lenticchie, carote, brodo e latte lasciate cuocere.
Frullate tutto per ottenere una crema, servite insieme allo yogurt e aggiungete sopra i semi di cumino.

in romana :

2 lingurite de chimen
ardei iute
2 linguri ulei de masline
600 gr morcovi
140 gr linte ( ideala este cea rosie)
1 l supa de legume
125 ml lapte
iaurt pt servit


Intr-o tigaie calda incalzim semintele de chimen pina cind incep sa sara :-) impreuna cu ardeiul iute, in acest fel vor fii mult mai aromate.
Jumatate din cantitatea de seminte de chimen si ardei iute o varsam intr-o cratita impreuna cu uleiul, lintea, morcovii, supa si laptele si fierbem totul.
Mixam cu mixerul vertical sau in blender pina cind obtinem o crema pe care o servim cu iaurt sisi presaram seminte de chimen.

Ultimi commenti